Guida al consumatore

Scegliere il giusto tasso d’interesse per un mutuo

Scegliere il giusto tasso d’interesse per un mutuo

Accendere un mutuo non è così semplice. Ad esso viene associato un tasso d’interesse che la banca applica per aver prestato del denaro. Per chi ha bisogno di liquidità, quindi, è fondamentale valutare quale sia quello più adatto.


Trova le migliori offerte per Prestiti

Trova le migliori offerte per Mutui

I tassi di cui si sente parlare ogni giorno sono il tasso fisso e il tasso variabile. C’è da precisare che i tempi in cui si poteva scegliere tra i due, legandosi a vita, sono finiti. Da una decina d’anni, infatti, non si è più vincolati da tale ristrettezza, in quanto in ogni momento il contratto può cambiare.

Tasso fisso

Per tasso fisso si intende quella rata riconosciuta alla banca che, una volta fissata durante la stipula del contratto, non può variare per tutta la durata del mutuo. Il costo da affrontare, rispetto al tasso variabile, è ovviamente più alto poiché la banca avrà bisogno di maggiori disponibilità per tutelarsi da eventuali rialzi futuri del tasso di riferimento (Eurirs). Il vantaggio che un tasso fisso offre, sta nel permettere di poter pianificare il futuro e altre spese. Lo svantaggio è che in determinate situazioni di mercato, sarebbe più conveniente l’altro tasso. Quindi se non si vogliono correre rischi, avendo una spesa costante a fronte di un guadagno costante, il tasso fisso è la soluzione ideale.

Tasso variabile

L’Euris è il tasso di riferimento per il fisso, mentre l’Euribor lo è per il variabile. Le rate possono cambiare con cadenza di uno, tre o sei mesi; dipende dal tipo di rateizzazione che si è deciso di fare. I vantaggi sono due: il primo è che il tasso parte da una quota più bassa rispetto a quello fisso, mentre il secondo è che può anche scendere se il mercato lo permette. Di contro, gli svantaggi sono semplici da intuire. Allo stesso modo in cui il mercato può abbassare il tasso così può farlo aumentare, perdendo tutti i benefici acquisiti in partenza. Il tasso variabile è consigliato agli utenti con un guadagno medio-alto garantito, capaci quindi di sopperire ad un eventuale sbalzo verso l’alto.

Tasso misto

Una menzione la merita anche questo tasso, che permette di passare dal variabile al fisso e viceversa. Tutto questo ha ovviamente un costo, si consiglia quindi di leggere sempre accuratamente le condizioni della banca che concede il mutuo.


News

Per ricevere ulteriori informazioni, chiarire eventuali dubbi o se hai qualche domanda, contattaci: un nostro esperto ti risponderà dall'Italia per supportarti al meglio.

Contatta l'esperto 02.80012385

Preferisci ricevere consulenza in un altro momento? Prenota ora il tuo appuntamento telefonico, ti ricontattiamo noi! Il servizio è gratuito.

Guida al consumatore
Foto Quali sono le migliori piattaforme di investimento

Quali sono le migliori piattaforme di investimento

Quando si parla di trading online è importante scegliere l’investimento giusto, ecco perché abbiamo individuato per te i migliori strumenti del mercato.
Foto Quali sono e come acquistare i titoli bancari

Quali sono e come acquistare i titoli bancari

Leggi la guida del tuo comparatore intelligente per scoprire quali sono le diverse tipologie di titoli bancari e come acquistarli in maniera semplice.
Foto Qual è la differenza tra il Forex Trading e il Trading con i CFD?

Qual è la differenza tra il Forex Trading e il Trading con i CFD?

Quali sono le caratteristiche e le differenze più importanti tra Forex Trading e Trading con i CFD? Ecco alcune utili informazioni per saperne di più.
Foto Come funziona il trading online

Come funziona il trading online

Procedure, dritte e consigli su come districarsi nel delicato mondo del trading online. Scopri di più con la guida di Megliorisparmiare.it.
Foto Che cos’è il forex

Che cos’è il forex

Scopri tutto quello che c'è da sapere sul mondo del foreign exchange (forex) e sulle valute straniere grazie alla guida del tuo comparatore intelligente.
Foto Prelevare e depositare dal conto corrente: limiti sul prelievo, versamenti e pagamento in contanti

Prelevare e depositare dal conto corrente: limiti sul prelievo, versamenti e pagamento in contanti

Scopri subito tutto ciò che c'è da sapere sulle operazioni relative al conto corrente: limiti sul prelievo, versamenti, pagamento in contanti e altro ancora.