Guida al consumatore

Codice IMEI: cos'è e come utilizzarlo in caso di furto

Codice IMEI: cos'è e come utilizzarlo in caso di furto

Il codice IMEI è un numero di 15 cifre che identifica il cellulare. In inglese si chiama International Mobile Equipment Identity; in italiano è tradotto come identità internazionale delle apparecchiature mobili.


Trova le migliori offerte per Telefonia mobile

Trova le migliori offerte per Telefonia fissa

Il motivo principale per cui il codice IMEI è importante è perché in caso di furto è possibile bloccare il telefono. In questa guida sarà illustrato come utilizzare il codice IMEI in caso di furto.

Cos'è il codice IMEI

Tecnicamente, un numero IMEI è composto da 14 cifre più una cifra aggiuntiva ai fini della verifica. Questi numeri sono divisi in quattro parti:

- TAC (Type Allocation Code): composto dalle prime 6 cifre

- Codice assemblaggio finale (FAC): le due cifre successive indicano il produttore dell'apparecchiatura

- Numero di serie: le seguenti sei cifre

- Codice verificatore: l'ultima cifra, utilizzata per verificare che l'IMEI sia corretto

Contrassegna il codice * # 06 # sulla tastiera del tuo cellulare: L'IMEI verrà automaticamente visualizzato sullo schermo.
Fai clic sul menu Impostazioni, sotto l'opzione Informazioni sul telefono e lo troverai.
Guarda sotto la batteria e vedrai un adesivo con il numero stampato.
Cercalo nella confezione del dispositivo, sul retro del telefono o sulla scheda SIM (se si tratta di un iPhone).

Bloccare il cellulare

Uno degli usi più popolari dell'IMEI è quello di poter bloccare il telefono in caso di smarrimento o furto, basta chiamare il proprio operatore e fornire il codice.

Sbloccare il cellulare

Usa l'IMEI e chiama di nuovo il tuo operatore. Il processo di sblocco non è così veloce come il processo blocco: potrebbe durare fino a due mesi . L'IMEI può anche essere utilizzato per ciò che è noto come liberare il telefono cellulare.
Lo scopo dell'implementazione IMEI nelle apparecchiature di telefonia mobile va oltre la semplice identificazione e può anche essere utilizzato per bloccare l'accesso alle reti di comunicazione di apparecchiature i cui numeri sono nelle cosiddette liste nere.

Come cambiare l'IMEI

A questo proposito, la maggior parte dei telefoni con sistema operativo Android permette di modificare il codice IMEI abbastanza facilmente utilizzando un metodo noto come Modalità Ingegnere. Questa procedura per modificare l'IMEI è abbastanza semplice da eseguire, tuttavia può variare in base alla marca, al modello e alla versione di Android installata sul telefono cellulare.
La prima cosa che devi fare è inserire il codice: * # * # 3646633 # * # * per accedere alla cosiddetta Modalità Ingegnere.
Una volta in Modalità Ingegnere, cerca la sezione Connettività e scorri finché non trovi Informazioni CDS.
Per modificare l'IMEI, fai clic sul pulsante INVIA AL COMANDO e inserisci il seguente testo:
AT + EGMR = 1,7, * imei_de_15_dígitos *
Per finire riavvia il cellulare e controlla che le modifiche siano state fatte correttamente.
Per testare gli aggiornamenti del software in versione beta, alcuni produttori ti chiedono di registrare il codice IMEI e di avere accesso al loro aggiornamento.

Come trovare il codice IMEI sull'iPhone

Per trovare il codice IMEI su un Iphone, è necessario andare su Impostazioni, a seguire su Generale e selezionare l'opzione Informazioni. Trova il numero IMEI tra le opzioni che appaiono.
Nell'iPhone 5, 5C e 5S originali è possibile trovare il codice IMEI registrato sul retro. Sull'iPhone 3G, 3GS, 4 e 4S, è possibile trovare il numero di serie e il codice IMEI scritti nella scheda SIM.

Per vedere il codice IMEI su un terminale Android vai su Impostazioni, Informazioni sul telefono e poi su Stato. Tra le informazioni visualizzate, vedrai il tuo numero IMEI.

Se non hai accesso al telefono o non si accende, troverai l'IMEI sull'etichetta del codice a barre presente sulla confezione al momento dell'acquisto. Se non hai la scatola ma hai ancora la fattura, puoi trovare il codice IMEI al suo interno.

Se si dispone di un account sul sito Web del proprio operatore, il numero IMEI potrebbe apparire come parte delle informazioni o del profilo dell'utente. Collega il tuo iPhone al computer, apri iTunes e vai al menu Dispositivi per selezionare il tuo iPhone. Seleziona Riepilogo e quindi fare clic su "Numero di telefono". Tra le informazioni che appaiono, vedrai il tuo codice IMEI.

Se hai un telefono Android, puoi andare al pannello di controllo di Google e cercare la sezione Android; lì vedrai un elenco dei dispositivi Android che hai collegato al tuo account Google e in alcuni casi vedrai anche il codice IMEI di ognuno di essi.


News

Per ricevere ulteriori informazioni, chiarire eventuali dubbi o se hai qualche domanda, contattaci: un nostro esperto ti risponderà dall'Italia per supportarti al meglio.

Contatta l'esperto 02.80012385

Preferisci ricevere consulenza in un altro momento? Prenota ora il tuo appuntamento telefonico, ti ricontattiamo noi! Il servizio è gratuito.

Guida al consumatore
Foto Come funziona il roaming per chi va all'estero

Come funziona il roaming per chi va all'estero

Come funziona il roaming in Europa e quanto costano le chiamate all’estero? Leggi la nostra guida per essere pronto al tuo prossimo viaggio all’estero.
Foto Come cambiare smartphone e non perdere i dati

Come cambiare smartphone e non perdere i dati

Hai appena cambiato smartphone e non vorresti perdere dati importanti? Leggi la nostra guida per scoprire come salvare tutti i tuoi dati su Android e iOS.
Foto Cosa sono gli operatori virtuali

Cosa sono gli operatori virtuali

Conviene usare un operatore virtuale di telefonia mobile? Quanto si risparmia? Leggi la nostra guida e scopri subito tutti i vantaggi e svantaggi.
Foto Ricaricabili o abbonamenti, quale scegliere

Ricaricabili o abbonamenti, quale scegliere

È più conveniente un piano tariffario in abbonamento o ricaricabile? Leggi la nostra guida per trovare l’offerta telefonica più adatta alle tue esigenze.
Foto Android più performante: consigli

Android più performante: consigli

Il tuo smartphone o tablet Android è lento e non sai come migliorarne le prestazioni? Leggi la nostra guida per rendere più performante il tuo dispositivo.
Foto Quando sarà attivo il 5G?

Quando sarà attivo il 5G?

Che cos'è la rete mobile 5G e quando arriverà in Italia? Leggi la nostra guida per scoprirne funzionalità, caratteristiche ed i vantaggi rispetto al 4G.