Guida al consumatore

Come cambiare da Micro a Nano SIM

Come cambiare da Micro a Nano SIM

Questa guida tutorial cercherà di spiegare in modo semplice come cambiare la SIM del proprio cellulare o smartphone, passando da Micro SIM a Nano SIM.


Trova le migliori offerte per Telefonia mobile

Trova le migliori offerte per Telefonia fissa

Hai deciso di acquistare uno smartphone di ultima generazione, ma inserendo la tua vecchia sim al suo interno ti sei accorto che la scheda è troppo grande?

Se la risposta è affermativa non preoccuparti, tutto ciò di cui hai bisogno è una Nano SIM. Molti nuovi modelli di cellulare, infatti, sono predisposti per la cosiddetta Nano SIM, il modello di card con dimensioni più ridotte rispetto alla classica Mini SIM e persino alla Micro SIM. Per ottenerla, ci sono due modi:

Acquistare una Nano SIM

Tutti gli operatori telefonici offrono la possibilità di ottenere una nuova sim, di misura ridotta rispetto alla precedente, mantenendo lo stesso numero di telefono.

Di solito, questa operazione costa circa 10 euro, ma le condizioni possono variare a seconda del gestore. Il cambio SIM può essere effettuato presso un qualsiasi punto vendita specializzato e rappresenta il metodo più sicuro per passare ad una tessera di misura differente. La nuova scheda, infatti, sarà attiva nel giro di qualche istante.

Se in seguito dovesse verificarsi la necessità di tornare ad una card più grande, non sarà necessario procedere ad un ulteriore cambio, ma basterà acquistare, per pochi euro, un pratico adattatore di schede SIM. Inserendo la tessera più piccola nell’adattatore, infatti, sarà possibile utilizzarla con modelli di cellulari che supportano le tessere più grandi.

Tagliare la vecchia Micro SIM

Se non ti è possibile recarti in uno store fisico del tuo gestore per cambiare scheda o se non hai intenzione di spendere del denaro per effettuare questa operazione, sappi che puoi risolvere tutto in autonomia mettendo in atto un’apposita procedura.

Il secondo metodo, completamente gratuito ma un po’ più rischioso, consiste infatti nel ritagliare la propria scheda SIM per ridurla alle dimensioni della taglia più piccola.

Si tratta di una soluzione fai da te, in cui occorre prestare la massima attenzione per non danneggiare i circuiti presenti sulla card. Per questo motivo, prima di procedere all’operazione, è consigliabile eseguire il backup dei dati presenti sulla tessera, a cominciare dai numeri in rubrica.

La prima cosa da fare è disegnare, con una matita o un pennarello, la sagoma della tessera più piccola su quella più grande. A questo punto, con un taglierino ben affilato o con un paio di forbici, bisogna tagliare lungo i tratti disegnati, in modo da eliminare la parte di plastica eccedente.


News

Per ricevere ulteriori informazioni, chiarire eventuali dubbi o se hai qualche domanda, contattaci: un nostro esperto ti risponderà dall'Italia per supportarti al meglio.

Contatta l'esperto 02.80012385

Preferisci ricevere consulenza in un altro momento? Prenota ora il tuo appuntamento telefonico, ti ricontattiamo noi! Il servizio è gratuito.

Guida al consumatore
Foto Come funziona il roaming per chi va all'estero

Come funziona il roaming per chi va all'estero

Come funziona il roaming in Europa e quanto costano le chiamate all’estero? Leggi la nostra guida per essere pronto al tuo prossimo viaggio all’estero.
Foto Come cambiare smartphone e non perdere i dati

Come cambiare smartphone e non perdere i dati

Hai appena cambiato smartphone e non vorresti perdere dati importanti? Leggi la nostra guida per scoprire come salvare tutti i tuoi dati su Android e iOS.
Foto Cosa sono gli operatori virtuali

Cosa sono gli operatori virtuali

Conviene usare un operatore virtuale di telefonia mobile? Quanto si risparmia? Leggi la nostra guida e scopri subito tutti i vantaggi e svantaggi.
Foto Ricaricabili o abbonamenti, quale scegliere

Ricaricabili o abbonamenti, quale scegliere

È più conveniente un piano tariffario in abbonamento o ricaricabile? Leggi la nostra guida per trovare l’offerta telefonica più adatta alle tue esigenze.
Foto Codice IMEI: cos'è e come utilizzarlo in caso di furto

Codice IMEI: cos'è e come utilizzarlo in caso di furto

Hai smarrito il tuo cellulare, smartphone o tablet o hai subito un furto? Leggi la nostra guida e scopri come bloccare il dispositivo grazie al codice IMEI.
Foto Quando sarà attivo il 5G?

Quando sarà attivo il 5G?

Che cos'è la rete mobile 5G e quando arriverà in Italia? Leggi la nostra guida per scoprirne funzionalità, caratteristiche ed i vantaggi rispetto al 4G.